Arrivati a destinazione i 150 kit alimentari ed igiene

Sono arrivati a destinazione i 150 kit di prodotti alimentari e per l’igiene personale per le famiglie in stato di estrema fragilità, come conseguenza dell’impatto della pandemia di Coronavirus e delle misure di contenimento adottate. Le equipe educative dei centri di Nyampinga e Mugombwa si sono occupate, in stretta collaborazione con la Caritas, dell’acquisto dei generi necessari e della successiva distribuzione. Ogni kit base è composto da farina di mais e di sorgo, riso, fagioli, olio, sapone ed eventualmente altre aggiunte sulla base delle necessità familiari.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le forniture sono state poi consegnate ai nuclei dei 22 bambini e ragazzi con disabilità del centro di Mugombwa che ad oggi non è ancora tornato operativo. I provvedimenti dell’autorità pubblica hanno infatti stabilito il rientro a casa, fin dall’inizio dell’emergenza, dei 22 minori accolti che non hanno ancora potuto tornare al centro.

 

 

Altri 24 kit sono stati dedicati alle famiglie dei ragazzi più grandi reintegrati, che, dopo la permanenza al centro, avevano già intrapreso in passato un percorso formativo o professionale per provare a costruirsi un cammino di autonomia.

 

 

Le bambine e ragazze reintegrate di Nyampinga e i loro parenti hanno ricevuto 53 forniture, mentre altre 51 dotazioni di generi di prima necessità sono state destinate alla Caritas locale per il sostegno ai nuclei in maggior difficoltà anche per provvedere alle necessità primarie come l’alimentazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In questo momento l’impatto e le conseguenze del Covid-19 si sommano alle grandi fatiche e salite di ogni giorno che già venivano affrontate in passato. Un piccolo, ma concreto, segno di vicinanza e speranza da parte di tutti i Variopinti sono stati proprio questi 150 kit: grazie a tutti coloro che ci hanno accompagnato!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn