In dialogo con monsignor Rukamba…su Youtube!

Avremmo voluto farlo dal vivo, di persona, incontrandoci e salutandoci, ma ci proviamo lo stesso online!

 

Dopo la prima live streaming sul canale YouTube di Variopinto onlus “Pasqua Variopinta e poi…”, la condivisione dei primi passi dei kit alimentari ed igiene e di ringraziamento, vorremmo di nuovo proporre un’occasione di incontro, un momento di ascolto, ma anche di confronto e scambio.

La data prevista è lunedì 1 giugno, sempre alle ore 21,00. 

 

Lo strumento sarà sempre lo stesso, una diretta sul canale Youtube, ma questa volta a dialogare con Paolo, presidente di Variopinto, sarà monsignor Philippe Rukamba, Vescovo di Butare e presidente della Conferenza episcopale rwandese, che ha sempre accompagnato fianco a fianco il cammino dell’associazione in Rwanda.

 

In un momento in cui l’emergenza per il Covid-19 ha fermato e stravolto la quotidianità in tutto il mondo e in molte aree del pianeta le conseguenze dell’epidemia si sono andate ad aggiungere alle salite e alle difficoltà di ieri e ancora, di oggi e di domani, per far fronte ai bisogni primari, vorremmo provare a partire dall’impatto che la pandemia e le misure di contenimento hanno avuto nel piccolo mondo Variopinto dei centri per ragazzi diversamente abili di Mugombwa e per bambine sole di Nyampinga, ma anche nelle scuole e nelle famiglie, per poi allargare la riflessione allo stato Rwandese e, ampliando sempre di più lo sguardo, arrivare alla regione dei Grandi Laghi.

 

Senza dimenticare una riflessione sul dopo, su cosa succederà e su cosa cambierà.

 

A guidarci sarà proprio un interlocutore d’eccezione, monsignor Philippe Rukamba, in collegamento dal Rwanda.

 

 

 

 

“Dentro ed oltre l’emergenza Covid-19: in dialogo con monsignor Philippe Rukamba”

 

QUANDO? Lunedì 1 giugno, h 21,00

COME? Basterà collegarsi al link del canale Youtube di Variopinto https://www.youtube.com/channel/UCf1luT0n3X3lyVUQwuU4x1A nella prima serata di lunedì 1 giugno.

 

 

Vi aspettiamo!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn