Ultimi ritocchi per le due nuove scuole di Zimba e Kiraranbogo

Mancano solo gli ultimi ritocchi, l’imbiancatura e la consegna dei banchi.

Solo pochissimi passi, gli ultimi interventi, prima che i bambini delle scuole materne di Zimba e Kiraranbogo possano finalmente varcare la soglia e cominciare a frequentare le lezioni nei due nuovi edifici.

 

Una realizzazione, quella della costruzione dei due nuovi plessi, grazie al sostegno della Fondazione Peppino Vismara, che ha raccolto una richiesta delle famiglie del territorio e della parrocchia di riferimento: i più di 100 piccoli iscritti nel villaggio di Zimba, in un’area difficilmente raggiungibile, tra continui saliscendi tra le colline, sono infatti costretti a dividersi tra l’unica aula disponibile, concessa dalla scuola elementare, e l’ombra di un albero, con tutte le difficoltà per le attività didattiche.

 

A Kiraranbogo, invece, ogni giorno le due classi, per più di 70 bambini, sono ospitate tutte insieme sotto una sorta di porticato, unico spazio utilizzabile. Una volta conclusi definitivamente i lavori e chiusi i cantieri, i canti, i giochi e l’insegnamento delle prime nozioni di inglese e matematica saranno accolti da due nuove costruzioni, ciascuna composta da due aule con due lavagne e dal blocco delle toilette.

 

E l’attesa, all’avanzamento dei lavori, delle mamme e dei papà, ma soprattutto dei bambini, che compiono ogni giorno a piedi tragitti anche lunghi diversi chilometri per non perdere il tempo condivido con i loro amici e compagni, cresce di giorno in giorno…e allora buona scuola a tutti!

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn