Le 5 scuole materne di Mugombwa: gioco, socialità e scoperta

“L’educazione è più importante della nascita”
– proverbio rwandese-

Aprile 2011: nella prima delle 5 scuole materne di Mugombwa fanno il loro ingresso i primi bambini. Il confine con il Burundi non è lontano, ma l’estensione del territorio della parrocchia di Mugombwa è di decine di chilometri. Un paesaggio di colline e foreste che si susseguono, dove le distanze, soprattutto se percorse a piedi, diventano  davvero infinite, dove le vie di comunicazione sono molto spesso sentieri in terra battuta che risalgono e scendono le vallate e che durante la stagione delle piogge diventano per la maggior parte impercorribili.

Sono state le mamme e le famiglie intere a capire come la novità dell’educazione anche a livello prescolare fosse importante: un alleato per la scoperta, per la socializzazione e per la crescita e allo stesso tempo un luogo sicuro, protetto e stimolante, dove portare i più piccoli mentre i genitori sono al lavoro nei campi. Quegli stessi appezzamenti coltivati che spesso non bastano a sostenere e a sfamare tutti, in un luogo dove la fatica del vivere irrompe di prepotenza e dove la luce e l’acqua sono ancora beni non accessibili, da conquistare giorno per giorno, percorrendo a piedi, con le taniche, i chilometri che separano le abitazioni dai pozzi, e ancora, una volta riempiti i contenitori per il fabbisogno quotidiano, ecco ripetere passo dopo passo il tragitto al contrario.

 

Dopo Mugombwa, un nuovo cammino con Saga, Butarebwaremera, Linda e Cyumba…

Fermandosi all’esterno sul cancello di ingresso non è difficile sentire una filastrocca in inglese sui colori, e poi ancora una canzone sui numeri e sui colori, ed ancora un girotondo in cui giocare tutti insieme ed un motivetto dedicato alle tappe dell’igiene personale. E solo varcando le soglie ecco le aule piene di bimbi, i saluti calorosi, gli abbracci e i sorrisi che si aprono. Ed ecco che dopo la scuola di Mugombwa sempre nel territorio della stessa parrocchia, sono state inaugurate anche le scuole materne nei villaggi di Saga nel 2013, Butarebwaremera nel 2014, Linda nel 2015 e Cyumba nel 2016.

 

Sono più di 450 i bambini che varcano ogni giorno le porte delle aule, nonostante il percorso da casa alle 8 classi nei differenti plessi nella maggior parte richieda lunghi cammini. L’associazione Variopinto, in accordo con il parroco, responsabile della gestione al fianco dei diversi direttori e comitati genitori, ha assicurato, dopo la copertura dei costi di costruzione per alcune delle strutture, se non vi erano altre aule disponibili, il pagamento dello stipendio degli insegnanti e il necessario materiale didattico: la povertà non permette alle famiglie di far fronte neanche al minimo contributo richiesto. Ma il viaggio delle 5 scuole materne di Mugombwa continua…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn