Teatro: RidiRwandaridi

“RidiRwandaridi

Racconti di un bambino silenzioso”

Di e con Elisa Canfora

Regia Elisa Canfora e Dario Villa

Produzione Teatro Periferico

 

Ridirwandaridi è un monologo teatrale tratto dai libri “Storia di Lemi che si innamorò di una pallina” di Paolo Sormani e “Luna Park Rwanda” di Roberto Mauri. Le opere trattano del genocidio avvenuto in Rwanda nel 1994 e che ha causato la morte di circa un milione di rwandesi. Il monologo narra vicende di bambini, adulti, intere famiglie e ladri di galline; tutte vite spezzate o irrimediabilmente sconvolte dal conflitto “etnico”. Il personaggio che anima la scena è un bambino di nove anni, si chiama Lemi, ha vissuto ed è sopravvissuto alla guerra, ma non alla malaria.

A sottrarlo al futuro, ironia della sorte, non un machete ma una zanzara.

Lemi descrive i luoghi dove ha vissuto la sua breve vita. Luoghi che ha dovuto abbandonare all’improvviso, di fretta, di notte, insieme a una parte della sua famiglia e a migliaia di connazionali in cerca di salvezza nei campi profughi.

Parlando di sé Lemi parla di tutti i bambini rwandesi; parlando della sua mamma e del suo papà racconta di migliaia di uomini e donne che, in Africa e nel mondo, vivono i drammi comuni a tutti i popoli in guerra.

 

Teatro Periferico è una residenza teatrale del progetto Etre di Fondazione Cariplo con sede a Cassano valcuvia (Va).

 

Contatti: 3474226658 – comunicazione@teatroperiferico.it

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn